CarpFishingItalia

Sito ufficiale dell'Associazione nata nel 1993

CFI Informa Novembre 2012

cfi informa
cfi informa

CFI Informa Novembre 2012

Servizio a cura di Andrea Pistorello

PROGETTO PRESENTATO IN REGIONE EMILIA ROMAGNA

CFI Informa Novembre 2012: la Regione Emilia Romagna, nell’intenzione di rivedere il regolamento di pesca, ha invitato le associazioni a presentare le proprie osservazioni. CFI ha presentato un documento nel quale inseriva la richiesta di prendere in considerazione delle norme volte alla tutela delle carpe e degli amur, chiedendo, tra le varie, l’inserimento della “misura massima” per la carpa(progetto Tutela Carpa), la possibilità di pesca notturna alla carpa con obbligo del no-kill e l’estensione di norme di tutela anche a favore delle Amur.

PROGETTO TUTELA AMUR

Riferito alle Amur vi è un progetto quasi definitivo, elaborato con la consulenza di Getapesca, che a breve verrà presentato alle amministrazioni delle provincie dove è presente questa specie alloctona. In breve il piano di lavoro prevede di monitorare l’attuale consistenza della presenza di amur e di avviare la specie verso una risorsa sportiva permanente anche compilando schede morfometriche dedicate. Rivalutare la specie, considerato il suo altissimo valore sportivo e di individuare delle aree su cui circoscrivere le colonie.

SEMIFINALE TROFEO CFI CENTRO/SUD AL LAGO GEROSA

Le selezioni nazionali per il Trofeo CFI sono cinque e coprono tutto il territorio Nazionale. Di rilevante importanza è stata la semifinale del settore “centro/sud”; infatti, a coronamento di anni di lavoro, impegno e dialoghi con le amministrazioni le selezioni del trofeo CFI centro /sud hanno visto come teatro della manifestazione il bacino di Gerosa, classificato come acqua di “categoria B” ma concesso in
deroga per la pratica del carpfishing.

Grazie al Vicepresidente Nazionale Cicchetti Pietro e ai ragazzi della zona, per la prima volta è stato aperto il bacino ad una manifestazione di carpfishing. Sicuramente un importante risultato per la valorizzazione delle acque libere italiane.

ENDURO BENEFICO DI PUSIANO – MEMORIAL FILIPPONI

Quarta edizione di questo importante appuntamento benefico che si svolge nel mitico lago di Pusiano; le sedi CFI n. 169 e n.69, capitanate rispettivamente da Banchieri Umberto e Spini Andrea, hanno dato prova dell’ottimo lavoro di squadra organizzando anche quest’anno un evento perfetto, sia per la riuscita in termini di presenza e di catture ma soprattutto per l’aspetto benefico che la contraddistingue; due sono gli enti cui è stato devoluto quanto raccolto:

il primo è la Fondazione Filipponi (www.fondazionefilipponi.it) ente costituito dalla famiglia Filipponi per ricordare Flavio; l’obiettivo dell’ente è la promozione di progetti che tutelino i bambini che soffrono in tutto il mondo. Sul sito della fondazione si trovano tutte le informazioni sui progetti tuttora in corso. Il secondo ente beneficiario della beneficenza è il centro “La nostra famiglia” di Bosisio
Parini (www.lanostrafamiglia.it), ente all’avanguardia in tutta Europa che si occupa del recupero, della formazione e della cura di bambini che soffrono di vari handicap fisici e mentali.

Al Memorial Filipponi ha partecipato anche la società (Egirent srl) che da quest’anno gestisce i diritti di pesca sul lago di Pusiano.