CarpFishingItalia

Sito ufficiale dell'Associazione nata nel 1993

CFI Informa Febbraio 2010

CFI Informa Febbraio 2010
CFI

CFI Informa Febbraio 2010

Servizio a cura di Pistorello Andrea e Salvi Thomas

FIMON: UNO DEI NOSTRI DENTRO IL DIRETTIVO

CFI Informa Febbraio 2010: credo che ormai tutti conoscano il delicato equilibrio che regola la pesca nel famoso lago vicentino; lo splendido bacino veneto infatti oltre ad essere una perla paesaggistica è una ottima meta per i pescatori di carpfishing e di spinning (ma anche di altre tecniche). L’ente che gestisce il lago e la Provincia seguono con impegno la gestione del lago che proprio per la massiccia presenza di turisti, pescatori e praticanti di vela non sempre risulta facile. A gennaio ci sono state le elezioni per il rinnovo del Direttivo del “Bacino B” (ente che gestisce il lago) che rimmarrà in carica 5 anni. Con piacere comunichiamo che Mizzon Michele (carpista di CFI) è stato eletto come membro del Direttivo! Complimenti Michele e buon lavoro! Approfittiamo per ricordare a quanti desiderino recarsi al lago di Fimon che il nuovo regolamento prevede che:

  • la pratica del carpfishing è consentita solo dalle piazzole numerate previa
    prenotazione al Bacino, per un massimo di due notti;
  • divieto di carp sac -pesca consentita da un’ora dopo il tramonte fino alle 7,00 del mattino
  • i segnalini devono avere un cartellino con dati anagrafici e indirizzo del pescatore e devono essere rimossi prima di abbandonare il posto di pesca;
  • la pasturazione è consentita solamente con boiles.

E’ importante che tale regolamento sia rigorosamente rispettato e il comportamento di noi carpisti sia esemplare…ne va della possibilità di praticare il carpfishing a Fimon per il futuro!

MANIFESTAZIONE DI PAPOZZE

Ancora una volta uniti per lo scopo comune; dopo la manifestazione di ottobre a Rovigo, i pescatori sono scesi nuovamente in piazza per protestare contro il bracconnaggio che di fatto sta impoverendo le nostre acque. CFI non poteva certo mancare a questo evento e i numerosi “cappellini verdi” hanno dato dimostrazione della sensibilità a questo problema. Come per Rovigo, anche a Papozze le amministrazioni hanno voluto dare risposta alla nostra protesta.

Il Presidente di CFI Zurma Agostino e il Presidente di GSI Milillo Gianluca, al termine della manifestazione, sono stati
chiamati a sedere al tavolo comunale per definire strategie comuni per limitare questo cancro che coinvolge tutta la pesca italiana.

CARPITALY E FISHING SHOW

Doppio appuntamento fieristico per CFI: il 6-7 febbraio, al Carpitaly, lo stand CFI non ha avuto un attimo di tregua, tanti gli amici che si sono fermati per fare due chiacchere, per conoscere i componenti del Direttivo Nazionale e per fare le consuete iscrizioni.

Numerosi impegni anche per il Presidente Zurma Agostino che è stato partecipe allo stand CFI, alla importantissima conferenza
sulle “carpe volanti”, al ritrovo dei ragazzi del forum Carpediem, al ritrovo dei soci CFI e alle conferenze tecniche tipiche del Carpitaly.

Dal 12 al 15 febbraio è stata la volta del Fishing Show di Bologna, una fiera dedicata a varie tecniche di pesca dove CFI voleva essere presente.