CarpFishingItalia

Sito ufficiale dell'Associazione nata nel 1993

Ancora protagonisti

Ancora protagonisti
Ancora protagonisti

Anche il 2006 sta per finire, potremo senza dubbio ricordarlo come l’anno nel quale, per la prima volta, abbiamo superato  quota 2000 iscritti ben 2107 di cui 111 giovani. Il prossimo appuntamento importante per tutti noi carpisti e per CFI è l’ormai tanto atteso Carpitaly giunto alla sua nona edizione.

Ancora protagonisti

Anche questa volta la nostra associazione sarà presente, non solo con  l’abituale stand ma proponendo alcune interessanti iniziative. Oltre al consueto pranzo, aperto a tutti i partecipanti al forum e la riunione con  gli iscritti durante la quale discuteremo su tutte le iniziative ed in generale su tutte le argomentazioni della nostra associazione ci sarà anche un momento legato all’aspetto bio-etico della nostra disciplina. Infatti abbiamo organizzato un seminario sulla tutela ambientale e sanitaria delle carpe durante il quale verranno toccati argomenti relativi alla tutela ambientale, alle problematiche sanitarie legate alla pesca della carpa e sugli effetti patogeni di sostanze illecite nell’alimentazione delle carpe stesse. A questo dibattito, aperto a tutti, avremo come relatori il consigliere nazionale Nino Algozino, medico veterinario e Direttore del centro studi e tutela della fauna ittica in Sicilia, e la Prof.ssa Maria Letizia Fioravanti Presidente Nazionale della SIPI (Società Italiana di Patologia Ittica) nonché docente alla facoltà di Veterinaria di Bologna. Un appuntamento importante al quale vi chiedo di partecipare in folto numero, per non avere il risultato deludente ottenuto allo scorso Carpitaly nella programmata riunione con il Presidente Nazionale dello Spinning Club Italia, ci conto. Ma ci sarà probabilmente anche una grossa sorpresa, per adesso vi tengo sulle spine ma attendere un poco ne varrà certamente la pena vedrete.

Passando alle cose odierne, ho terminato il mio giro per l’Italia incontrando  i responsabili di sede e gli iscritti, una esperienza sicuramente positiva che mi ha portato a conoscere direttamente alcune situazioni presenti nel territorio nazionale e attorno alle quali tenteremo di impostare delle soluzioni possibili. Volevo ringraziare tutti i ragazzi con i quali ho avuto il piacere di dialogare per le indicazioni avute e le persone che hanno contribuito all’organizzazione di questo evento. Una particolare soddisfazione è derivata dalla massiccia presenza alla riunione del gruppo del nord est alla quale sono intervenute circa 90 persone, una piacevole conferma semmai ce ne fosse bisogno.

Un ringraziamento alle riviste che  hanno dato spazio a tutte le nostre notizie, e agli  sponsor per l’appoggio economico avuto. Un comportamento malato sembra si stia divulgando intorno al mondo dei carpisti, sempre più episodi di carpe spostate da acque libere per ripopolare laghetti di pescasportiva o cave private si stanno diffondendo. La nostra associazione e quindi ogni nostro iscritto, si deve erigere a baluardo contro simili ignobili comportamenti, la condanna senza riserve deve essere il monito che ciascuno di noi deve fare pervenire come messaggio a  chi attua simili comportamenti. CFI ha già promosso azioni legali per far emergere la verità in merito a questi episodi e continueremo su questa strada siatene certi.

Colgo l’occasione per augurare a tutti voi e alle vostre famiglie un Buon Natale ed un Felice Nuovo Anno.

Il presidente Nazionale

Agostino Zurma.